Caspoggio, dopo la chiusura degli impianti di risalita

Un pensiero su “Caspoggio, dopo la chiusura degli impianti di risalita”

  1. Buongiorno,

    Leggendo queste interviste spero possa essere utile la mia esperienza e il mio punto di vista quale turista di Caspoggio.
    Trovare un bel paesino di montagna ancora intatto su questi monti é raro. Caspoggio da questo punto di vista è un gioiellino,poco abbruttito da palazzi moderni che snaturano l’identità di un paese.
    Questo mi ha portato a scegliere di prendere casa in affitto a Caspoggio, conosciuto per caso. Non sono venuta qui attratta dalle piste da sci, non è questo che cerco dalla montagna, ma il contatto con la natura, la possibilità di passeggiare.
    Caspoggio potrebbe quindi svilupparsi in questa direzione, lasciando le piste del Palù, a soli 5 minuti, agli amanti dello sci da discesa. Natura e famiglia.
    Ci sono pochi sentieri per ciaspole o passeggiate per che partono da Caspoggio.
    Ottima l’idea di aprire la seggiovia d’estate per raggiungere Sant’Antonio, permette così alle famiglie di arrivare facilmente in un bel posto. Perché non mettere un piccolo chiosco di appoggio per le famiglie? Una bibita, un gelato, la toilette… Perché non far funzionare la seggiovia anche d’inverno? Permetterebbe qualche passeggiata alternativa invernale..
    Buona la pista da slittino o una pista da baby sci per prendere confidenza con gli sci prima di andare al Palù.
    Vi auguro di trovare una nuova dimensione per Caspoggio, in bocca al lupo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...